Amaro

Influenza:Società anti-infettiva, anacronistico no a vaccini

"Oggi dire che i vaccini fanno male è veramente anacronistico. Non si può continuare a dire cose che mettono a repentaglio la vita della gente, di fronte a dati evidenti e incontrovertibili della letteratura scientifica che dimostrano l'efficacia dei vaccini, che sono ben tollerati e non hanno effetti collaterali".Lo ha detto all'ANSA Matteo Bassetti, direttore clinica di malattie infettive Asuiud, vice-presidente Società italiana terapia anti infettiva rimarcando la propria posizione "a favore della vaccinazione influenzale universale per tutti adulti e bambini, a prescindere dai fattori di rischio". Sul paziente morto ieri per influenza, Bassetti ha parlato di vicende che "pongono l'accento sul fatto che abbiamo casi gravi anche su persone che non rientrano nelle categorie a rischio". Ovvero persone sopra i 65 anni, pazienti affetti da malattie croniche e bambini molto piccoli. "Dopo aver visto la peggior epidemia influenzale della mia vita raccomanderò a tutti i bambini, gli adulti sani di vaccinarsi".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie